Multe salate per i condomini che non istalleranno le valvole termostatiche sui termosifoni entro il 31 dicembre

valvole termostatiche termosifoni

C’è tempo fino al 31 dicembre per adeguarsi alle nuove disposizioni di legge europea che prevedono l’istallazione di valvole termostatiche sui termosifoni dei condomini. Chi non si adegua rischia multe salatissime.

Sono in arrivo multe salate dai 500 ai 2500€per i condomini che non provvedono all’ istallazione  di valvole termostatiche sui loro termosifoni entro il 31 dicembre, per adeguarsi alla normativa prevista dal D.Lgs. 102/2014 in attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.

Tale normativa impone ai condomini di installare sui termosifoni presenti negli appartamenti della valvole termostatiche che regolano il flusso di calore erogato, in modo da stabilire il consumo in termini energetici di ogni singolo appartamento e distribuire i costi del riscaldamento su ogni condomino basandoli sull’effettivo consumo, con lo scopo di realizzare un effettivo risparmio energetico contenendo i costi ma anche i consumi.

La normativa si applica per tutti i condomini che sono dotati di un sistema di riscaldamento c.d. centralizzato, e il costo di adeguamento dei termosifoni alla nuova normativa grava sui proprietari degli appartamenti.
Si tratta di una spesa non di poco conto per le famiglie, visto che la nuova valvola  da installare su tutti i termosifoni presenti nell’abitazione costa dai 60 ai 100 euro cadauno. Un salasso che però non è nulla in confronto alle multe previste in caso di non adeguamento.

Teniamo a precisare che sono previste anche detrazioni fiscali che consentono di recuperare il 50% delle spese sostenute per i contabilizzatori di calore in 10 anni, oltre al risparmio economico in termini di costo energetico che si ottiene istallando le valvole termostatiche.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Scappatoie per evitare la spesa

Tuttavia esistono alcune scappatoie per evitare questo salasso.
Hanno la possibilità di sottrarsi coloro che possono dimostrare che il costo dei lavori non giustifica il risparmio energetico che deriverebbe dagli stessi, ossia quando i costi sono sproporzionati rispetto ai benefici.
Possono rientrare in questa fattispecie ad esempio i condomini che sono soggetti a considerevoli dispersioni di calore che vanificherebbero i benefici delle nuove valvole.

Un’altra scappatoia possibile si attua quando l’istallazione delle valvole termostatiche non è tecnicamente possibile.
Possono rientrare in questa fattispecie ad esempio i modelli di radiatori troppo antiquati dove non è possibile l’istallazione delle valvole

Per dimostrare l’impossibilità o inefficienza è necessario una relazione tecnica a cura di un progettista o di un tecnico abilitato.

Valvole termostatiche: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Vota questo post


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: