Vaccini. 130 famiglie del Trentino chiedono “asilo” all’ Austria:”non avveleneremo i nostri figli”

130 genitori del Trentino chiedono "asilo" all' Austria per sfuggire ai vaccini

Pur di non far vaccinare i loro figli 130 famiglie del trentino Alto Adige sono pronte a lasciare il paese e chiedere asilo all’ Austria, sfuggendo così al decreto sui vaccini.

In Trentino Alto Adige continua la mobilitazione contro il decreto vaccini, guidata dall’  l’attivista no vax Reinhold Holzer.
130 genitori del Trentino chiedono "asilo" all' Austria per sfuggire ai vaccini 2
Secondo Holzer, “I vaccini sono una carneficina chimica ai danni dei nostri figli.
Non avveleneremo i nostri bambini. Asilo non chiede solo chi scappa da una guerra, ma anche chi si vede privato dei diritti umani”

Gli altoatesini – ha concluso Holzer – sono particolarmente sensibili ai temi della salute e dell’ambiente, perciò da noi il numero di bambini non vaccinati è particolarmente alto”.

Per questo 130 famiglie altoatesine hanno annunciato che se le cose non dovessero cambiare in fretta, e quindi il decreto dovesse entrare in vigore, sono pronte a lasciare il paese e a chiedere asilo all’ Austria.

Una “strategia” molto semplice per evitare il decreto sui vaccini obbligatori, dato che tali famiglie vivono tutte nei pressi del confine italo-austriaco. Potrebbero persino conservare il proprio posto di lavoro senza nemmeno danneggiarsi economicamente.

I genitori hanno già comunicato la propria decisione al presidente italiano Mattarella, a quello austriaco Van der Bellen, e anche al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite di Ginevra.

Copyrighted.com Registered & Protected AMWJ-YQEZ-UCQI-I5GM

Loading...

Vaccini: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'