I terrapiattisti pianificano una crociera per arrivare al “bordo” della terra

I terrapiattisti stanno pianificando una missione per dimostrare la loro teoria. Una crociera per raggiungere il bordo della Terra.
I terrapiattisti pianificano una crociera per arrivare al bordo della terra

Furono gli antichi greci a scoprire per la prima volta che la nostra Terra, nonostante il suo aspetto apparentemente piatto, non è tecnicamente piatta. Erano persino in grado di calcolare la circonferenza della Terra. Tutte le mappe nautiche e gli strumenti di navigazione attualmente presenti in questo mondo si basano sul concetto di terra simile a un globo. È così che sono state sviluppate anche moderne tecnologie di navigazione come il GPS (Global Positioning System).
Il GPS che usiamo sempre dipende completamente dalle dozzine di satelliti che orbitano attorno alla Terra. Questi satelliti trasmettono segnali fino al ricevitore di un GPS e individuano una determinata posizione. Se la Terra fosse stata piatta, tre satelliti sarebbero stati sufficienti per far funzionare il GPS. Il fatto che dobbiamo investire così tanto su più satelliti per farlo funzionare è semplicemente perché la Terra è effettivamente sferica.

I terrapiattisti pianificano una crociera per arrivare al bordo della terra gps

Inoltre siamo andati sulla Luna, da dove abbiamo scattato le prime foto del nostro pianeta dallo spazio, e appare blu e sferico. Già questo dovrebbe bastare per mettere a tacere qualsiasi teoria riguardo al fatto che la Terra sia piatta, Ma sfortunatamente non sta avvenendo ciò.

Nel mondo infatti si sta instaurando una vera e propria società di terrapiattisti (la Flat Earth Society), nella quale i membri credono che l’intera teoria di una terra sferica sia solo una sciocchezza, una grande cospirazione elaborata dalla NASA per tenerci ciechi sul fatto che la Terra è “piatta”. Questo è ciò che sostiene  il sito web della Flat Earth Society (FES). La FES è una delle organizzazioni più antiche al mondo che sostiene la teoria della terra piatta, attiva sin dai primi anni del 1800. Secondo loro la Terra assomiglia a un disco circondato da spesse pareti di ghiaccio che impediscono agli oceani di cadere nel vuoto.

E ora, i terrapiattisti stanno finalmente andando in missione per dimostrare al mondo intero la loro teoria. Stanno pianificando una crociera per raggiungere il bordo della Terra, dove secondo loro dovrebbero esserci quelle pareti di ghiaccio “segrete” nascoste dalla Nasa. Queste pareti rappresentano la chiave della loro teoria, il motivo per cui le acque terrestri non si disperdono nello spazio.

La loro avventura è prevista per il 2020 come si evince da loro sito web. Questo potrebbe essere il loro ultimo tentativo per dimostrare che la Terra è piatta.  Speriamo che questo tentativo sia sufficiente a far capire loro quanto sia sbagliata la loro teoria, per non dire ridicola…

Leggi anche: Perchè se ci troviamo al polo sud non siamo a testa in giù?

Terrapiattisti: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Condividi su


Terrapiattisti: prodotti
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'