Paolo Savona:colui che ha spiegato senza”fronzoli”la truffa dell’ Euro.Video

Paolo Savona ex ministro Euro truffa

Non bisogna essere laureati in economia per comprendere le parole del ministro per gli affari europei nel Governo Conte, il prof. Savona,e per capire la follia di aver creato l’Euro. Stati che diventano vassalli di organizzazioni private sovranazionali….

Paolo Savona, nato a Cagliari nel 1936 è un economista e professore universitario che è stato Ministro dell’Industria, commercio e artigianato e per le funzioni connesse al riordinamento delle partecipazioni statali nel governo Ciampi tra l’aprile 1993 e l’aprile 1994. Dal 1º giugno 2018 ricopre la carica di ministro per gli affari europei nel Governo Conte.

Ci racconta la sua personale avventura con l’euro e con l’unione europea, e soprattutto suggerisce di STACCARCI DALL’EURO e RITORNARE ALLA LIRA! … Giustamente dice che non ha senso un’unione europea fondata solo sull’unione monetaria e non PRIMA sull’unione politica!… Egli ad un certo punto del video si autocensura… per timore di incappare nelle ire di “qualcuno”… ma visto l’altissimo curriculum del prof. Savona vi consiglio di ascoltare ATTENTAMENTE oltre che le sue parole, anche quel “retro” che traspare nel “non detto”..

Spiega inoltre la truffa dell’ Euro applicata al debito pubblico. Fa l’esempio dell’ Argentina, che andò in fallimento perchè doveva pagare il suo debito in dollari anzichè nella sua valuta locale, così come l’Italia che deve pagare un debito in Euro ma che è per buona parte stato maturato in lire.
Le parole del Prof Paolo Savona lasciano intendere che senza sovranità monetaria è impossibile uscire dalla morsa della crisi e del debito.

Ascoltate le sue parole nel video seguente.

Riferimento: https://www.youtube.com/watch?v=bumSSzinA1Y&feature=youtu.be

Loading...

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

3 thoughts on “Olanda:un deputato chiede a Draghi 100 mld di € in caso di uscita dall’euro

  1. Penso sia arrivato il momento di una grande manifestazione nazionale che colleghi per mano tutto il territorio italiano, per dire basta alle multinazionali, che nella globalizzazione e attravero politici ovovivipari hanno messo le mani nelle tasche degli stati e che adesso assediano il risparmio di generazioni, Basta!
    CI VUOLE UNA SVEGLIA , qua’ non e’ questione di destra o sinistra , ne’ di governo e opposizione , ma solo che rischiamo di essere fagocitati ed asserviti , altreo che europa .
    Questa Europa a modo loro se la possono tenere, Grazie e arrivederci, il debito non vi preoccupate ,lo paraggerememo con con calma, prima in Italia viene la vita e la sopravvivenza della nazione , dopo il resto

    • son giochi e speculazioni di banchieri ebrei, nient altro ,la comunità europea la bce la eu sono un gran teatrino per legittimare una confraternita di banchieri ebrei,va sciolta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'