La verità sull’ 11 Settembre rivelata per la prima volta in una TV USA.VIDEO SHOCK

c span 11 settembre

Richard Gage è il fondatore del gruppo”architetti e ingegneri per la verità dell’11 settembre”.Viene intervistato da un tv Usa,guardate cosa dice.IL VIDEO

Richard Gage, il fondatore del gruppo “Architects & Engineers for 9/11 Truth” viene intervistato da C-Span, il noto canale politico pubblico degli Usa.
Richard ha avuto il coraggio di far notare a milioni di telespettatori americani dei particolari davvero inquietanti riguardo il crollo dell’ edificio 7 del World Trade Center,il quale crollò subito dopo le torri gemelle. Crollo naturale o esplosione controllata?
Guardate il video e giudicate voi…

11 settembre: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

One thought on “Fukushima:stanno per scaricare 770.000tonnellate di rifiuti nucleari in mare

  1. SIIIII, CAMPA CAVALLO CHE L’ERBA CRESCE! E ADESSO SI MUOVONO, FORSE LO FARANNO QUANDO UN GIORNO IMPUGNANDO LA FORCHETTA O CHICCHESIA SENTIRANNO IL SUONO DEL PIATTO VUOTO, ALLORA DIRANNO: CASPITA É VUOTO! É FORSE FARANNO QUALCOSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'