Haarp: le foto satellitari Nasa che dimostrano la manipolazione climatica

haarp le foto satellitari della nasa che dimostrano la manipolazione climatica

Haarp: Le immagini satellitari mostrate per caso dalla NASA sono la dimostrazione della manipolazione meteorologica su larga scala.

Da tempo circolano voci sul fatto che il governo degli Stati Uniti sia impegnato in uno sforzo di geoingegneria decennale – e perché no? La capacità di controllare il tempo potrebbe essere l’ultimo strumento per il bene o per la distruzione.

Che si tratti di scie chimiche o manipolatori meteorologici come HAARP, il legame tra le operazioni segrete del governo e gli effetti che questi possono avere sul tempo atmosferico non può essere semplicemente scartato come teoria della cospirazione.

E ora, le immagini satellitari della NASA hanno rivelato ciò che viene definita “la prova scioccante della geoingegneria climatica”.

Come potrete osservare:


Nei pressi della costa orientale dell'Australia

L’immagine sopra, insieme a quelle mostrate di seguito, mostrano quelle che sono definite come “varianti degli impatti delle radiofrequenze”:


Fuori dalla costa occidentale dell'Africa

La costa della California

Fuori dalla costa occidentale dell'Africa

Sud della Spagna nel mare di Alboran

Fuori dalla costa occidentale dell'Africa

Secondo Dane  Wigington, giornalista per Wakeup-World, le regioni costiere africane sono un focolaio per gli esperimenti di geoingegneria, nonostante questi eventi siano citati dai media mainstream come il risultato di “polvere” nell’aria.

Infatti una dimostrazione di come i media interpretano tali eventi risiede in un estratto di un articolo di Fox9 News:

“In questo momento, gran parte del Golfo del Messico e alcune parti dei Caraibi hanno temperature leggermente più calde delle normali temperature oceaniche, che normalmente sarebbero di aiuto nello sviluppo tropicale.

“Ma nell’aria c’è tanta polvere e aria secca che le tempeste si stanno soffocando prima ancora di iniziare.”

Le radiofrequenze per modificare il clima

Alcuni hanno teorizzato che la tecnologia di geoingegneria può manipolare sistemi di tempesta più grandi come gli uragani.

In realtà, tali accuse sono già state dirette all’uragano Matthew, suggerendo che le “increspature” nella foto della tempesta (in basso) mostrano “onde” coerenti con potenti “trasmissioni a radio frequenza / microonde e aerosol atmosferici”.

La foto di seguito descrive come le trasmissioni in radiofrequenza possono influenzare le formazioni nuvolose “mediante l’irrorazione di metalli pesanti tossici elettricamente conduttivi”:

Se tali accuse si rivelassero vere, anche se queste manipolazioni fossero eseguite con buone intenzioni, al fine di placare tempeste ed uragani, quali saranno le conseguenze per il pianeta Terra?

Secondo Dane:

Dopo oltre 65 anni di “intervento” sul clima, sono stati arrecati danni molto reali ai sistemi di supporto vitale della Terra (insieme a innumerevoli altre forme di distruzione antropogenica della biosfera).
“Gli ingegneri climatici sembrano ora tentare di utilizzare gli stessi metodi di intervento che hanno causato il danno, in primo luogo, per attenuare il danno già fatto.
“Non c’è sanità mentale in questa equazione.”

In quest’ultima foto possiamo osservare modelli di nuvole dall’ aspetto unico che si sono formati vicino ad una stazione HAARP.

Riferimenti: FavidWolfe.comWakeUp-World.comFox9.com

Fonte: Alternative News network

Scie Chimiche - La Guerra Segreta
Il controllo del clima, un “sogno” diventato un’atroce realtà

Voto medio su 39 recensioni: Da non perdere

€ 16.9

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected]