Gela :Imprenditore sul lastrico,lo Stato gli deve un milione!!

Gela :Imprenditore sul lastrico,avanza un milione dallo stato!!Imprenditore fallisce per 37mila euro: Gela :L’uomo ha intrapreso un lungo sciopero della fame e perso 30 chili in tre mesi. Oggi si è arreso: “Lo Stato esige puntualità nel pagamento delle tasse, ma lascia trascorrere anni per pagare i fornitori, riducendoli sul lastrico”.Emilio Missuto, imprenditore di Gela, ha interrotto oggi il suo sciopero della fame durato tre mesi che gli ha causato la perdita di 30 chili: l’uomo ha iniziato il “digiuno” lo scorso 18 aprile posizionando una tenda davanti al palazzo di giustizia della città siciliana, “luogo simbolo della legalità”. La dura forma di protesta è stata condotta “contro uno Stato che esige puntualità nel pagamento delle tasse, ma lascia trascorrere anni per pagare i fornitori, riducendoli sul lastrico”. In questi tre mesi, però, la sua azienda è stata costretta a chiudere i battenti. Missuto ha raccontato ai cronisti che il tribunale di Gela ha dichiarato il fallimento della sua ditta perché non è stato in grado di pagare tasse e contributi per 37 mila euro, senza tener conto che a Carbonia, in Sardegna, è in corso un lungo contenzioso che “mi vede creditore di un milione di euro per lavori pubblici già realizzati, fatturati ma mai liquidati”.

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

One thought on “Monsanto sotto processo per crimini contro l’umanità e l’ambiente

  1. staremo a vedere se abbiamo risolto con una “matita”.
    Per adesso non si è ancora visto niente di concreto,se
    cambia qualcosa lo si dovrebbe vedere adesso non in un futuro prossimo…..
    Visto che negli ultimi 80 anni ci sono state solo chiacchiere,promesse e menzogne,
    il mio personale concetto consiste nel “se non vedo non credo”!!
    speranza è morta da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'