Deserto del Sahara: la nevicata che ha stupito tutti. Foto e video

deserto del Sahara la nevicata che ha stupito tutti

Cambiamenti climatici: Il freddo conquista l’Africa. Uno spettacolo che non si vede ogni giorno. La neve sta cadendo nel deserto del Sahara per la terza volta in 40 anni.

L’onda polare che ha colpito gran parte degli Stati Uniti nei giorni scorsi e la Spagna si è diretta verso il Nord Africa, dove il deserto del Sahara ha cambiato il suo solito tono rossastro e marrone, cedendo il posto a una massiccia coltre di neve bianca che ha preso molte persone di sorpresa.

Il paesaggio stupefacente è stato registrato nella città di Aïn Séfra, conosciuta come ‘ la porta del deserto ‘, nel nord-ovest dell’Algeria. In questo quartiere, situato a 1.080 metri sul livello del mare, e circondato dalle montagne dell’Atlante, la neve ha raggiunto uno spessore di circa 40 centimetri.

Deserto del Sahara la nevicata che ha stupito tutti Le Foto 2

Siamo rimasti davvero sorpresi quando ci siamo svegliati e abbiamo visto la neve“, ha riferito il fotografo Karim Bouchetata.

Questa nevicata è la terza che si verifica nel nord del Sahara dal 18 febbraio 1979.
Nel dicembre del 2016, un’altra nevicata ricopriva la sabbia asciutta del Sahara, trasformando il deserto in un infinito paesaggio di neve e ghiaccio.
I meteorologi stimano che nelle prossime ore, altre aree situate nei pressi del deserto del Sahara possono essere influenzate da freddo e nevicate che possono raggiungere fino a 15 centimetri di altezza.

Deserto del Sahara la nevicata che ha stupito tutti Le Foto 3

Image Credit: Zineddine Hashas / Geoff Robinson

Sahara: il deserto più caldo del mondo

Il deserto del Sahara è il deserto più caldo del mondo e il terzo più grande dopo l’Antartide e l’Artide. Con più di 9.065.000 km2 di superficie, il Sahara copre la maggior parte del Nord Africa occupando una zona quasi grande come quella della Cina o degli Stati Uniti.

Il Sahara si estende dal mar rosso, comprese le parti della Costa del Mar Mediterraneo, fino all’oceano Atlantico. A sud, è delimitato dal Sahel, una cintura di savana tropicale semi-arida.

In termini di meteorologia, il clima del Sahara ha subito enormi variazioni nel tempo, che vanno dal bagnato all’asciutto delle ultime centinaia di migliaia di anni.
Questa variabilità è dovuta ad un ciclo di 41.000 anni in cui l’asse della terra ha cambiato la sua inclinazione dai 22 ° ai 24,5 °.
Proprio a causa della continua e costante inclinazione dell’ asse terrestre il Sahara tornerà verso l’essere un paesaggio verde in circa 15.000 anni.

Featured image credit: Issam Bouchetata

 

Rifiorirà il Deserto
Uno scienziato, una profezia
€ 13

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...
DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected]