Se i pensionati italiani sapessero come potrebbero vivere a Cipro….

cipro 2

Se i pensionati italiani sapessero come potrebbero vivere a Cipro vi ci si trasferirebbero tutti o quasi.

Ci sono pensionati italiani a Cipro,sono pochi ma risultano i più ricchi tra quelli fuggiti all’estero: hanno un assegno Inps che nel 2013 ha sfiorato in media i 6mila euro lordi al mese. Un posto splendido, dove d’inverno sulla costa le minime faticano a scendere sotto i 10 gradi, la sanità è di buon livello e le spiagge fanno il pieno di “bandiere blu”.

A chi si ritira dal lavoro riserva una bella sorpresa: una tassazione secca di appena il 5% sui redditi da pensione provenienti dall’estero e superiori a 3420 euro (sotto a tale soglia gli assegni previdenziali non vengono proprio tassati). A questi si aggiunge una minima sovrattassa – solo per il periodo 2014-2016 – che oscilla tra il 2,5% e il 3,5%, destinata a rafforzare le finanze pubbliche dell’isola dopo la quasi bancarotta dell’anno scorso e l’intervento della Troika.
Un pensionato italiano si troverebbe a pagare un’aliquota massima dell’8,5% (fino al 2016, poi non è chiaro se si tornerà al 5%), contro un’aliquota massima italiana del 43%, quella del corrispondente scaglione Irpef. Basta questo a spiegare il perché del trasferimento nell’Isola di Venere.
COSTO DELLA VITA :
Si potrebbe pensare che con tutte queste agevolazioni i prezzi dei beni di prima necessità siano più alti, invece non è così: Un bilocale sul mare o un trilocale al centro costa intorno ai 500 € mensili, i generi alimentari costano perlopiù come da noi e una cena completa al ristorante non supera i 30 € a persona.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

CAUTELA :

Nel 2013 Cipro è stata attraversata da un crisi finanziaria bestiale, tutti i depositi bancari superiori ai 100.000 € negli istituti di credito sono stati tassati improvvisamente da una tassa del 37,5 % per ripianare le finanze statali. Quindi cautela : i vostri risparmi se superiori a 100.000 € li terrei in una banca di un altro paese.

Fonte : Il mondo esterno

Riferimento: IL SOLE 24 ORE

Condividi su


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected]