I carabinieri lanciano l’allarme:attenzione a questa truffa al bancomat.Il cash trapping

E’ una truffa che ha preso piede in nord Europa e ora sta mietendo vittime in Italia,avviene al momento del prelievo al bancomat.Il cash trapping.IL VIDEOcarabiniri truffa bancomat cash trapping

Il cash trapping è in arrivo dal Nord Europa ma ha già cominciato a mietere vittime in Italia. Non si tratta di un nuovo virus bensì di una tecnica per rubare denaro alla gente agli sportelli del bancomat.

La polizia olandese e quella tedesca hanno da tempo lanciato l’allarme per questo nuovo modo di manomettere i bancomat. Un metodo indolore e poco tecnologico, è sufficiente una speciale “forchetta” sapientemente collocata nella fessura di fuoriuscita delle banconote. Una volta che il malcapitato inserisce il bancomat o la carta di credito allo sportello, digita il codice e chiede una somma da prelevare, il sistema funziona correttamente, le banconote sono intercettate dall’attrezzo metallico e il computer registra l’avvenuta erogazione. Ovviamente non escono soldi e l’utente si allontana per verificare il guasto. Così ai malfattori non resta che prelevare il denaro e andarsene di nascosto.

Ecco di seguito il video dei carabinieri che lanciano l’allarme

 

Cash trapping: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Vota questo post


Condividi su


Cash trapping: libri
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

2 thoughts on “Gilet gialli chiedono aiuto:sconfinano a Ventimiglia e cantano l’Inno italiano

  1. Pingback: Moscovici:La Francia può sforare il 3%,l'Italia nemmeno il 2%.Italexit subitoJEDA NEWS

  2. Pingback: "Svegliatevi italiani siete delle pecore". I gilet gialli ci deridono su Sky tg24JEDA NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca quì
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci su [email protected] LEGGI DI PIU'