Sanità: Ancora tagli alla spesa. Oltre 10 miliardi! Ammalarsi e curarsi diventerà un lusso! VERGOGNA

Sanità

PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE….
Forse un tempo… Adesso la prevenzione si pagherà cara!!
Visite e controlli NON NECESSARIE saranno a pagamento.
NON NECESSARIE?? Mah…
” Oramai il nostro sistema Economico-Finanziario è sempre più al collasso, e lo dimostrano le scelte senza fondamento che che si vogliono mettere in atto!
Ormai non si fa altro che parla di di tagli…
All’istruzione, alla sanità…Mai mai che vengano fatti tagli ai parlamentari dimezzandone il numero e gli stipendi. Che Dio non voglia!
Come se non bastavano già i tagli apportati in questi anni… Verranno fatti ulteriori tagli alla Sanità. L’obiettivo è eliminare dalle tasche della sanità ben dieci miliardi di euro in 3-4 anni puntando ai 13 miliardi che verranno rastrellati via con prescrizioni e visite “superflue”.
Il ministro della salute Beatrice Lorenzin parla semplicemente di “RAZIONALIZZAZIONE DI SPESA” ed evitare l’eccesso di cautela che spesso porta a diagnosi eccessive e sbagliate. Già, l’eccesso di cautela è da temere….altre che “prevenire è meglio che curare”. Questo è derubare la sanità e tutti i cittadini di un servizio che deve essere garantito. Con queste cose non si scherza e quando in gioco vi è la salute, non si può mai parlare di sprechi!!
Già si arranca in questo modo, con visite prenotate e fissate a distanza di un anno…
Turni dei medici massacranti che ne intaccano anche la lucidità nel lavoro…
Visite sempre più care e servizio sempre più scarso.
Per non parlare dell’ inefficienza e dell’ affollamento eccessivo degli ospedali.
Insomma…vogliono toglierci persino la Sanità…cosicché: CHI POTRA’ PERMETTERSELO  DOVRA’ PAGARE…CHI NO, E’ COSTRETTO A SOCCOMBERE IN U SISTEMA SANITARIO CONGESTIONATO E PARALIZZATO DA QUESTI TAGLI SCELLERATI.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Informazione Alternativa


In cima alla lista dei tagli previsti ci sono le prestazioni specialistiche non necessarie: dal ministero arriverà presto la lista delle patologie che prevedono analisi necessarie, per tutti i casi diversi si dovrà invece pagare di tasca propria.

Ora permetteteci una domanda: Ma se ci si reca da un medico per una visita o un consulto… Può mai essere per un futile motivo?
Se si va da un Dottore per avere una diagnosi, non è per il gusto di perdere tempo in chiacchiere, bensì perchè vi è l’esigenza e il bisogno di un suo parere. Qualsiasi sia il disturbo, qualsiasi sia la malattia. Non possono esistere patologie e visite di seria A e altre di serie B!

Il coordinatore degli assessori regionali alla Sanità Luca Coletto, si è espresso in merito a questa vicenda. Ha infatti detto che così facendo la sanità andrà in contro ad un collasso sicuro…Mettendo in serio pericolo l’esistenza stessa della sanità pubblica. 

Comunque, dati alla mano: il decreto, oltre a “punire” visite eccessivi e controlli non indispensabili (ANCORA NON SI E’ CAPITO QUALI SIANO), prevede anche tagli dello stipendio dei medici che prescrivono analisi di troppo e controlli non necessari. Già… Curarsi sta diventando uno spreco per cui adesso prevenire non sarà più possibile! Ci si dovrà direttamente curare…E magari anche quando è troppo tardi! Insomma, così facendo il medico nel fare la ricetta dovrà riportare l’indicazione della condizione di erogabilità. Le visite e i trattamenti che esulano da quei paletti saranno a totale carico dell’assistito. Insomma…

Si salvi chi può!

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Desideri essere avvisato ogni volta che pubblicheremo un articolo? Attiva il servizio notifiche
LEGGI ANCHE:

Desideri ricevere i nostri articoli tramite Email? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Desideri inviarci una segnalazione? CONTATTACI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
POST CORRELATI:

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.