Minaccia USA all’Europa:”O approvate subito il TTIP o sarà peggio per voi!”.Servizio shock di”La Gabbia”

ttip Usa minaccia Europa la gabbia

Gli USA fremono dalla necessità di far approvare il TTIP entro quest’anno.Attraverso il Financial Times minacciano l’Europa.Il servizio shock di”La Gabbia”.

Purtroppo l’Italia, grazie alla nomina di Carlo Calenda si è totalmente schierata dalla parte degli americani.
Sapete perchè gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno tanta fretta di far approvare il TTIP? Perchè hanno “sul collo il fiato delle grandi banche” che temono di dover pagare ai risparmiatori danni milionari.
Purtroppo la carne made in USA gonfia di ormoni e di altre schifezze alimentari che vogliono portare sulle nostre tavole, non sono l’unico pericolo nascosto  dentro il ttip, ci sono anche altri guai in arrivo che riguardano il sistema bancario. Il ttip infatti regala l’impunità ai banchieri, le procure non potranno fare più causa alle banche, le richieste dei risparmiatori non passerebbero nemmeno più da un giudice e……Questi ed altri particolari nel servizio shock di “La gabbia” che vi mostriamo di seguito.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

LEGGI ANCHE:

Desideri ricevere i nostri articoli tramite Email? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Desideri inviarci una segnalazione? CONTATTACI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...
DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Navigando questo sito accetti l'uso di Cookies e altri sistemi funzionali all'analisi del traffico e al funzionamento del sito web, puoi negare il consenso tramite le impostazioni del tuo browser. LEGGI DI PIU'
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci tramite il nostro modulo di contatto diretto