Dichiarazione shock di Padre Amorth:”Ecco come fu uccisa Emanuela Orlandi in Vaticano”

Emanuela orlandi festino pedofilo Vaticano padre Amorth

«E’ un delitto a sfondo sessuale in un festino pedofilo accaduto in vaticano», sostiene il capo mondiale degli esorcisti, padre Amorth.I dettagli

La notizia è sconvolgente, ma è ancora più incredibile la fonte da cui proviene. Per Padre Gabriele Amorth, il più grande esorcista della Santa Sede, Emanuela morì tragicamente in un festino pedofilo consumato in ambienti vaticani. Secondo il religioso, infatti, la sfortunata ragazza rimase impigliata in un’orgia orribile che per lei finì tragicamente. Di questa pista si era parlato già in passato, ma le ipotesi che ha avanzato in questi giorni Padre Amorth, gettano nuova luce su quella sparizione.

«E’ un delitto a sfondo sessuale», sostiene il capo mondiale degli esorcisti, padre Gabriele Amorth. L’anziano sacerdote, rivela a La Stampa una pista interna per la scomparsa nel 1983 della cittadina vaticana davanti alla chiesa di Sant’Apollinare, da poco riferita riservatamente ai familiari della ragazza.

Secondo La Stampa: “Emanuela fu drogata, coinvolta in un festino e poi morì o venne uccisa. Per evitare scandali fu dunque necessario far sparire il cadavere”. Una storia davvero tragica e con tanti punti oscuri che dovranno essere chiariti e che noi stessi fatichiamo a comprendere anche se interviene pure il fratello di Emanuela, Pietro, che sempre a La Stampa dichiarò: “Le amiche della scuola di musica di Emanuela – ha affermato – mi dissero che suor Dolores, la direttrice, non le faceva andare a messa o a cantare nel coro a Sant’Apollinare, ma preferiva che andassero in altre chiese, proprio perché aveva una brutta opinione di Don Vergari”.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Don Vergari, l’ex rettore di Sant’Apollinare che è stato indagato proprio per il caso di Emanuela è però solo una delle figura che avrebbero agito perché sempre al giornale torinese Padre Amorth confessa che di Mirella Giorgi scomparsa nello stesso anno e forse per lo stesso motivo. “Sembra ormai accertato, infatti, che le dichiarazioni deiLupi Grigi che dissero di avere in mano Emanuela e Mirella erano solo un depistaggio inventato dalla Stasi, i servizi segreti della Germania Est, per deviare le indagini sull’attentato aGiovanni Paolo II. Fu così che il destino delle due innocenti ragazzine finì in un gioco di specchi internazionale che complicò le indagini e, anche se indirettamente, aiutò una banda di preti pedofili che cercava in tutti i modi di nascondere le prove delle efferatezze commesse”, conclude così la sua inchiesta La Stampa.

Fonte di Riferimento: http://www.newsly.it/emanuela-orlandi-la-verita-sulla-morte-raccontata-da-padre-amorth

LEGGI ANCHE:

Desideri ricevere i nostri articoli tramite Email? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Desideri inviarci una segnalazione? CONTATTACI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

2 thoughts on “Dichiarazione shock di Padre Amorth:”Ecco come fu uccisa Emanuela Orlandi in Vaticano”

  1. Pingback: Dichiarazione shock di Padre Amorth:”Ecco come fu uccisa Emanuela Orlandi in Vaticano” | Misteri e Controinformazione - Newsbella

  2. I see you don’t monetize your website, don’t waste your traffic, you can earn additional cash every month because you’ve got
    hi quality content. If you want to know how to make extra money,
    search for: Mrdalekjd methods for $$$

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Navigando questo sito accetti l'uso di Cookies e altri sistemi funzionali all'analisi del traffico e al funzionamento del sito web, puoi negare il consenso tramite le impostazioni del tuo browser. LEGGI DI PIU'
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci tramite il nostro modulo di contatto diretto