Washington sta preparando un first strike nucleare sulla Russia

Washington sta preparando un first strike nucleare sulla Russia

Il Tenente Generale Viktor Poznihir, vicecapo della Direzione Operazioni Principali delle Forze Armate Russe, ha detto che il suo governo ritiene che Washington stia preparando un primo colpo nucleare sulla Russia.

DI PAUL CRAIG ROBERTS

informationclearinghouse.info

“Cinquanta anni fa, le strade di Leningrado mi hanno insegnato una cosa: se una lotta è inevitabile, devi colpire per primo” – Vladimir Putin

In 1984 di Orwell, le notizie non conformi al Grande Fratello vengono gettate nel Buco della Memoria. Nella reale distopia in cui attualmente viviamo in America, le informazioni non vengono invece neanche riportate.

Il 26 aprile – 16 giorni fa – il Tenente Generale Viktor Poznihir, vicecapo della Direzione Operazioni Principali delle Forze Armate Russe, ha detto che il suo governo ritiene che Washington stia preparando un primo colpo nucleare sulla Russia.

Vedere qui:

https://www.rt.com/news/386276-us-missile-shield-russia-strike/

http://www.fort-russ.com/2017/04/us-forces-preparing-sudden-nuclear.html

https://www.times-gazette.com/ap%20general%20news/2016/10/12/russia-china-to-mull-joint-response-to-us-missile-shield

http://themillenniumreport.com/2017/04/us-forces-preparing-sudden-nuclear-strike-on-russia-moscow-security-conference/

Il Times-Gazette di Ashland, Ohio, è stato l’unico organo di stampa statunitense che ha segnalato questo annuncio allarmante. Cercando su Google non compaiono report di tv americane o canadesi, australiane, europee o di altri mezzi di comunicazione eccetto RT e vari siti.

Non ho trovato un singolo articolo che riportasse di un politico americano od europeo che abbia sollevato una voce di preoccupazione.

Nessuno a Washington ha chiamato Putin per dirgli che era tutto un errore, che gli Stati Uniti non stanno tramando contro la Russia, o per chiedergli come si possa disinnescare questa grave situazione.

Gli americani, miei lettori a parte, non ne sanno niente.

Mi sarei aspettato almeno che la CIA avrebbe diffuso negli organi ufficiali la storia che il generale Poznihir stava esprimendo il suo parere personale, niente da prendere seriamente. Ma a quanto pare gli americani e i loro vassalli europei non devono neanche sapere di questa accusa.

Come ho riportato qualche tempo fa e più recentemente nella mia rubrica sulla Corea del Nord, il governo cinese ha anche capito che gli Stati Uniti vogliono colpirla nuclearmente.

Da sole sia Russia che Cina possono distruggere gli U.S.A. Se agiscono insieme, la distruzione del paese sarebbe sicura. Per quale motivo idiota Washington le invita ad attaccarla per prima?

Neanche gli americani disinteressati sono così stupidi da pensare che i due paesi stiano fermi lì ad aspettare l’attacco nucleare dell’avversario.

Ho vissuto ogni fase della guerra fredda, ne ero parte in causa. Mai nella mia vita mi sono trovato nella situazione in cui due potenze nucleari erano convinte che una terza le avrebbe sorprese con un attacco nucleare.

Ho sostenuto Trump perché lui, a differenza di Hillary, ha detto che avrebbe normalizzato i rapporti con la Russia. Invece ha sollevato le tensioni, niente di più irresponsabile o pericoloso.

Attualmente ci troviamo nella situazione più pericolosa che io ricordi, e non c’è NÉ CONSAPEVOLEZZA NÉ DISCUSSIONE!

Com’è possibile? Putin sono anni che fa avvertimenti. Ha più volte detto ai media “presstitutes” occidentali che, con la loro disonestà, stanno spingendo il mondo alla guerra nucleare. Ha detto mille volte: “dò avvisi ma nessuno li ascolta”. “Come faccio a farvelo capire?”.

Forse gli idioti lo capiranno quando i funghi atomici appariranno sui cieli americani e l’Europa cesserà di esistere, cosa che avverrà di sicuro se, come richiesto dai vassalli ben pagati di Washington, continuerà lo scontro con la Russia.

Negli ultimi anni ho riportato la reazione del governo cinese ai piani di guerra degli Stati Uniti. I cinesi hanno mostrato come i loro sottomarini avrebbero distrutto la west coast e come i loro ICBM avrebbero finito il resto del paese.

Ho riportato tutto questo invano. Il Buco della Memoria non era necessario, visto che né Washington né i pressittuti né Internet l’hanno notato. È una cosa totalmente inaccettabile.

In America e nei suoi sottomessi stati vassalli, le informazioni non vengono neanche riportate, per cui non è neanche necessario nasconderle.

Se dici ad uno che vuoi ucciderlo, l’altro ti ucciderà per primo. Un governo, come quello che soggiorna a Washington, che dice a paesi potenti di essere sotto tiro, non ha alcun rispetto per la vita del popolo proprio o altrui.

Un governo del genere è il male assoluto, come pure le prostitute mediatiche degli altri paesi che gli vanno dietro contro i propri interessi.

Nonostante tutti i loro sforzi per credere diversamente, le dirigenze russe e cinesi hanno finalmente capito, ancorché in ritardo, che Washington lavora per Satana.

Ora la vedono come una questione di “o noi o loro”.

Di Paul Craig Roberts
Fonte: www.informationclearinghouse.info
Link: http://www.informationclearinghouse.info/47035.htm

Traduzione per www.comedonchisciotte.org  a cura di HMG

Tratto da www.comedonchisciotte.org

Desideri essere avvisato ogni volta che pubblicheremo un articolo? Attiva il servizio notifiche
LEGGI ANCHE:

Desideri ricevere i nostri articoli tramite Email? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Desideri inviarci una segnalazione? CONTATTACI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
POST CORRELATI:

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

One thought on “Washington sta preparando un first strike nucleare sulla Russia

  1. Pingback: Washington sta preparando un first strike nucleare sulla Russia |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.