Mentre il Papa vive in due stanze…Ecco i cardinali che occupano mega appartamenti!

Cardinali

Una volta si accoglieva la vocazione sacerdotale con dedizione totale, vivendo nella castità più assoluta e nella povertà!
La vera ricchezza era data dalla ricchezza di spirito e non dagli averi o dai possedimenti!
Con il tempo questi valori sono andati persi e quella che un tempo era “vocazione” ora è diventato un “lavoro come un’altro”.
La maggior parte hanno imparato a fare “buon viso e cattivo gioco”…
O come si suol dire in questi casi:
Predicano bene e razzolano male!

Facciamoci qualche giro tra i Cardinali e guardiamo gli stili di vita non del tutto conformi alle loro scelte vocazionali…..
Quelli che leggerete sono tutti dati che emergono dal libro scandalo di Gianluigi Nuzzi.

Fonte: nonsprecare.it

” – Il cardinale Ennio Antonelli vive, nel Palazzo San Callisto a Trastevere, in una casa di 440 metri quadrati, con due suore, un assistente e due giovani seminaristi.
– Il francese Paul Poupard nel suo mega appartamenti di 442 metri quadrati ha anche una cantina con vini pregiati.
– E sempre a San Callisto ci sono i cardinali Lozano Barragan (465 mq),
– Stafford (453),
– Vegliò (407),
– Turkson (338,40).
– Ma l’appartamento più grande è occupato dal vice-decano del collegio cardinalizio, Roger Etchegaray: 472.04 metri quadrati.
– La casa dove vive il cardinale Leonardo Sandri, in via della Conciliazione, supera i 700 metri quadrati di superficie.
– E arriva a 800 mq la residenza dell’inglese Paul Richard Gallagher, ministro degli Esteri del Vaticano, che in quanto a superfice compete con il cardinale Giuseppe Bertello, il cui appartamento nel palazzo del Governatorato viene chiamato “sette bagni” per il numero delle stanze di servizio.
-Il cardinale Kurt Koch, invece, presidente del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, deve accontentarsi di una casa di 356 metri quadrati”.

Ecco come continua ilgiornale.it sempre in riferimento al libro di Nuzzi:

– “Lo statunitense Raymond Leo Burke, classe 1948, patrono del sovrano militare ordine di Malta, è a suo agio in 417 metri quadrati,
– così come il polacco Zenon Grocholewski, classe 1939. A lui una residenza di 405 metri quadrati.
– A pochi passi, sempre nel quartiere romano di Borgo Pio, una residenza principesca di 524 metri quadrati è abitata dal cardinale americano William Joseph Levada, nato a Long Beach, classe 1936, fedelissimo di Ratzinger.
In tutto questo scenario, la stanza 201 di papa Francesco a Santa Marta è quasi una capanna, non arrivando a 50 metri quadrati”
.

Dunque, il caso dell’attico e super attico del cardinale Tarciso Bertone, al centro di un’inchiesta giudiziaria per capire chi ha pagato i lavori di ristrutturazione, non rappresenta un caso isolato. E questi stili di vita, improntati al lusso, allo spreco e al privilegio, non piacciono certo a papa Francesco che da tempo invoca “sobrietà” da parte dei suoi cardinali. A partire dalle residenze che occupano.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


Queste sono vere e proprie dimore che non hanno nulla che vedere con la scelta di vita di un uomo di chiesa!
Sarebbe come dire: SCELGO LA CASTITA’ MA OGNI TANTO VADO CON QUALCHE DONNA…
Non si può decidere di dedicare la vita a Cristo, per poi abbracciare la via del denaro, del benessere eccessivo e del lusso sfrenato. Tutto questo non è ammissibile!

E’ una vergogna sentire le belle parole uscire da bocche sazie di ogni genere di lussuria…

LEGGI ANCHE:

Desideri ricevere i nostri articoli tramite Email? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Desideri inviarci una segnalazione? CONTATTACI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

DISCLAIMER
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. LEGGI DI PIU'
COOKIE POLICY
Navigando questo sito accetti l'uso di Cookies e altri sistemi funzionali all'analisi del traffico e al funzionamento del sito web, puoi negare il consenso tramite le impostazioni del tuo browser. LEGGI DI PIU'
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Privacy Policy
CONTATTACI
Desideri inviarci una segnalazione? Contattaci tramite il nostro modulo di contatto diretto